Il progetto 

Iniziato a Gennaio 2017, il progetto Virtual Video Games è nato dalla collaborazione tra un gruppo di ricercatori e studenti, appassionati di videogiochi e nuove tecnologie.

L’obiettivo è quello di studiare le differenze in termini di esperienza di gioco rispetto a modalità più tradizionali (console, mobile gaming, PC) e fornire dati utili per il design e l’ottimizzazione di videogiochi di questa tipologia.

Scopo del progetto è inoltre indagare l’utilizzo di videogiochi commerciali in realtà virtuale come strumenti innovativi per la valutazione e il training di processi emotivi e cognitivi.

Risultati raggiunti

  • Testate tre piattaforme di gioco in realtà virtuale (Gear VR, Playstation VR, HTC Vive) e tre videogiochi (Smash Hit, Resident Evil 7 Biohazard, Driveclub VR)
  • Coinvolte negli studi sinora oltre 200 persone
  • Indagine della player experience multi-livello:
    1) Segnali psicofisiologici, misurati attraverso sensori indossabili non invasivi, per la registrazione della risposta del giocatore ad esempio a livello di battito cardiaco, conduttanza cutanea, e attivazione celebrale
    2) Questionari self-report
    3) Videoregistrazione del comportamento utente durante l’esperienza virtuale, per l’analisi attraverso griglie di codifica del comportamento non verbale e verbale

Pubblicazioni

  • Pallavicini F, Ferrari A, Garcea G, Zanacchi A, Mantovani F: Effectiveness of virtual reality survival horror games for the emotional elicitation: Preliminary insights using Resident Evil 7: Biohazard. In: Universal Access in Human-Computer Interaction. Virtual, Augmented, and Intelligent Environments- Conference Proceedings of HCI International 2018, Springer, pp. 87-101. 
  • Pallavicini F, Ferrari A, Barone G, Zini A, Garcea G, Zanacchi A, Mantovani F.: What distinguishes a traditional gaming experience from one in virtual reality? An exploratory study. In: Ahram T., Falcão C. (eds) Advances in Human Factors in Wearable Technologies and Game Design. AHFE 2017. Advances in Intelligent Systems and Computing 2018, vol 608. Springer, pp. 225-23. Download PDF

Conferenze ed eventi

  • Milan Games Week 2018: Organizzazione attività per l’Ordine degli Psicologi della Lombardia
  • Notte dei Ricercatori 2018: Organizzazionee del laboratorio “Virtual Video Games: videogiochi in realtà virtuale per il benessere psicologico”
  • Human Computer Interaction International 2018 (HCII 2018, July 2018, Las Vegas , US): Organizzazione della sessione “”Human Computer Interaction in Video Games for Health: Design, User Experience and Usability”” e presentazione orale del contributo “Effectiveness of virtual reality survival horror games for the emotional elicitation: Preliminary insights using Resident Evil 7: Biohazard”
  • Milan Games Week 2017: Talk per l’Ordine degli Psicologi della Lombardia “Virtual Video Games: videogiochi in realtà virtuale per il benessere del giocatore”
  • Notte dei Ricercatori 2017: Organizzazione del laboratorio “Videogiochi e Realtà Virtuale: cosa significa fare ricerca scientifica in questo settore?”
  • Advances in Human Factors in Wearable Technologies and Game Design (AHFE 2017, Los Angeles (US): Presentazione orale del contributo “What distinguishes a traditional gaming experience from one in virtual reality? “